La COOP non sei più tu – Frosinone e Latina, è su Facebook

A proposito della vicenda punti vendita COOP delle province di Frosinone e Latina in procinto di essere dismesse in franchising, vi segnalo la pagina FacebookLa COOP non sei più tu – Frosinone e Latina“.

Un Mi Piace sulla pagina potrà essere d’aiuto?

Filo diretto COOP risponde ad una lettera di un socio, in merito a COOP Frosinone, in via di essere dismessa in franchising

Ad una mia lettera inviata a Filo Diretto COOP per avere chiarimenti sulla vicenda COOP Frosinone e Latina in franchising, è giunta questa risposta:

“Gentile Signor …………..,

Unicoop Tirreno ha dovuto, negli ultimi anni, compiere scelte difficili per risanare la rete di vendita e i risultati economici della cooperativa. Lo ha fatto in Campania e nel Lazio, cercando sempre di garantire la continuità di presenza del marchio nelle aree interessate e di garantire il più possibile i posti di lavoro. L’alleanza con Coop Alleanza 3.0 ha permesso di affrontare e dare risposta ai problemi di presenza in quelle aree. Non tutto si è potuto ricomprendere all’interno di questi accordi, per ragioni di formato, di collocazione e di bacino economico dei punti di vendita. La soluzione del franchising, con il passaggio anche dei dipendenti alle medesime condizioni e con l’impegno della cooperativa ad assorbire le eventuali eccedenze, è una strada che rispetta gli stessi principi di presenza e di tutela. La soluzione è diversa da altri casi: non si tratta di cessione dei negozi con cambio di insegna, ma di un rapporto di franchising, che mantiene un legame con il marchio.
Forse non sarà la soluzione più gradita, ma è l’alternativa individuata alla chiusura, che sarebbe stata davvero dolorosa.
Cogliamo l’occasione per salutarla
Cordialmente
Servizio di Filo Diretto con Unicoop Tirreno”

Ringrazio Filo Diretto COOP, che risponde con questo testo, sempre uguale, a tutti coloro che chiedono spiegazioni. :(

COOP Frosinone, Via Monti Lepini, Viale Volsci in franchising ad un privato?

coopfr

UNICOOP Tirreno starebbe in procinto di lasciare in mani private, con la formula del franchising, i punti vendita situati in provincia di Frosinone e Latina.

I lavoratori naturalmente sono molto preoccupati, per il posto di lavoro, per la tipologia di prodotti che un privato può decidere ad un certo punto di acquistare per porli in vendita. Naturalmente è stato proclamato uno sciopero per i giorni 19 e 26 Marzo.

La qualità dei prodotti COOP? I fornitori che rispettano le normative sui luoghi di lavoro? I controlli sulla filiera di produzione? Il ridotto uso di pesticidi? La prestigiosa linea Fior Fiore COOP? Scomparirà tutto?

Quali sono le ragioni di questa dismissione?

Un socio non dovrebbe saperne di più? Ecco cosa mi ha risposto Filo Diretto COOP.

FILCAMS CGIL: “LA COOP NON SEI PIÙ TU!!”

Ciociaria Oggi

Il Messaggero

Sindacato USB

UILTUCS

Frosinone, Viale Volsci, Via Monti Lepini: il risultato della costruzione della Piastra Cavoni, e delle rotatorie

2015-06-29 17.23.10

Il combinato disposto delle modifiche della viabilità in Viale Volsci (già Via Monti Lepini) per la piastra Cavoni, e la costruzione, non ancora ultimata, delle innumerevoli rotatorie sulla stessa strada, produce quotidianamente, in alcune fasce orarie (la foto è di ieri, 29 Giugno 2015, ore 17.23) meravigliose code che prima, senza piastra e senza rotatorie, non si erano mai viste. Questa inizia all’altezza del supermercato Coop, sotto la piastra, e termina all’incrocio, pardon rotatoria, con la Via Casilina.

Grazie per il notevole impegno finanziario delle Amministrazioni Comunali che si sono succedute a Frosinone, e soprattutto per i benefici che si riversano sui cittadini, e sugli automobilisti.

Saluti cordiali.

Sicurezza scuola elementare De Matthaeis: Frosinone è cambiata?

Nel 2011 ho ufficialmente chiesto all’Amministrazione comunale di Frosinone di poter avere una copia della documentazione relativa alla sicurezza della Scuola elementare De Matthaeis.

Ad oggi questa documentazione non l’ho ancora vista.

Leggo però in giro, su grandi manifesti, che “Frosinone è cambiata“.

E’ la volta buona? C’era un solo modo per saperlo: inviare una nuova richiesta.

Sono già partiti i trenta giorni che la legge concede all’Amministrazione per rispondere.

Sulla sicurezza degli edifici non si scherza, lo sappiamo.

Michele Marini indagato per corruzione, lavori Via Monti Lepini, Frosinone

Frosinone, indagato l’ex sindaco.
E’ accusato di corruzione Michele Marini, battuto al ballottaggio di domenica scorsa da Nicola Ottaviani, avrebbe favorito alcuni imprenditori nell’appalto per l’ampliamento e la messa in sicurezza della statale Monti Lepini. Sequestrati nel suo ufficio agende, atti, documenti e due computer.” (La Repubblica, 23 Maggio 2012)

“Ad ogni modo, per sgomberare definitivamente il campo da inutili illazioni e congetture, e non certo per rispondere a Cristofari, che nulla merita, ma ai cittadini di Frosinone, dico con forza che non sono imputato in nessun procedimento penale che riguarda il mio mandato amministrativo e neppure la mia sfera personale!” (Dimmidipiù, 23 Aprile 2012)

Appuntamenti elettorali, incontri con i cittadini, candidati, ballottaggio, Marini ed Ottaviani, Sindaco, Frosinone

I candidati Sindaco per la città di Frosinone, Michele Marini (PD) e Nicola Ottaviani (PDL) continuano il loto tour elettorale, con una serie di incontri pubblici con i cittadini, in vista del ballottaggio di domenica prossima.

Marini oggi sarà alle 20.30 presso il Bar Via Selci (Via La Torre), alle 21.30 nel piazzale antistante la Chiesa San Paolo (Cavoni).

Ottaviani oggi terrà tre comizi, uno alle 19.00, uno alle 20.30, uno alle 21.45 rispettivamente in piazza Madonna della Neve, nel piazzale antistante la chiesa della Santissima Trinità, ed infine presso il Bar Forcella.

Informazioni aggiornate sono dunque disponibili sui loro siti Web.

Buon ascolto a chi vorrà partecipare, e magari porre qualche domanda.

Ballottaggio a Frosinone, elezioni amministrative 2012

Dati relativi a 48 Sezioni su 48

Nicola Ottaviani: voti 12.706, 44,38% (programma elettorale)

Michele Marini: voti 6.921, 24,17% (programma elettorale)

Volantini, manifestazioni, proclami, programmi, promesse, colpi bassi, bene comune o bene privato, conflitti di interesse o assenza di conflitti di interesse, città battuta palmo a palmo, cellulari in fiamme: alla fine restano solo i freddi numeri.

Ciascuno interpreterà le cifre come più gli aggrada, con maggiore o minore sincerità o onestà intellettuale, o maggiore o minore capacità di analisi politica.

Il cittadino ora ha davanti a sè due nomi, Ottaviani e Marini, e la possibilità di scegliere.

Come sempre accade in questi casi, le scelte sono almeno tre: si va a votare e si vota uno dei contendenti, si va a votare ma si consegna una scheda bianca, non si va a votare.

Sono tutte scelte rispettabili, come rispettabile sarà l’esito finale della tornata elettorale.

Felice scelta a tutti.

Elezioni amministrative 2012: i partiti non sono trasparenti sui candidati

“L’Italia si prepara al voto, ma i partiti non sono trasparenti sui candidati”
(Pierluigi Giordano Cardone, Il Fatto Quotidiano, 3 Maggio 2012).

Buona lettura.